Regione Veneto

Bando di Concorso Pubblico

Pubblicata il 14/03/2019

Bando di Concorso Pubblico per esami per la copertura di n.2 posti a tempo parziale 50% a tempo indeterminato istruttore amministrativo contabile - categoria C

​AGGIORNAMENTO 14 MARZO 2019 - vedi allegato
pubblicazione elenco candidati ammessi alla prova orale..
 


AGGIORNAMENTO 6 MARZO 2019 - vedi allegato
pubblicazione elenco candidati ammessi e non ammessi alle prove scritte.
 


AGGIORNAMENTO 19 FEBBRAIO 2019 - vedi allegato
COMUNICAZIONE DELLO SVOLGIMENTO DELLA PRESELEZIONE
CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER N. 2 FIGURE DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE PART TIME 50% E A TEMPO INDETERMINATO - CATEGORIA C  
Il presente avviso per confermare lo svolgimento della prova preselettiva che si terrà il giorno 04/03/2019 alle ore 9.30 presso la SALA SAN GIORGIO sita in Piazza Castello –Noale VE.


AGGIORNAMENTO AL 14 FEBBRAIO 2019- vedi allegati
PUBBLICAZIONE ELENCO AMMESSI E NON AMMESSI

Riferimento determinazione n. 193 del 14.02.2019 di Ammissione e non ammissione  dei candidati al concorso pubblico per esami per la copertura di n. 2 figure di Istruttore amministrativo contabile part time 50 e a tempo indeterminato - categoria giuridica C.
 

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PARZIALE - 50% - A TEMPO INDETERMINATO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO-CONTABILE - CATEGORIA C - SCADENZA 7 FEBBRAIO 2019
IL DIRIGENTE FINANZIARIO
In esecuzione della determinazione n. 1431 del 12.12.2018 esecutiva;
Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 59/2018 di approvazione del piano di fabbisogno di personale e piano annuale 2018;
Vista la deliberazione di G.C. n. 163 del 20.12.2010 di approvazione del Regolamento sulle procedure concorsuali e selettive;
Visto il D. Lgs. N. 267/2000 “Testo unico sull’ordinamento degli Enti Locali;
Visto il D. Lgs. N. 165/2001 e successive modificazioni ed integrazioni recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, in particolar modo il D.Lgs. n. 75/2017 in merito il paragrafo “Reclutamento del personale”;
Vista la Direttiva n. 3 del 24.4.2018 del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione con la quale ha emanato le linee guida sulle procedure concorsuali;
Visto il vigente regolamento per la disciplina dei concorsi e delle selezioni del personale;
Visto il D.Lgs. n. 198 e s.m. “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna” e l’art. 57 del D.Lgs. n. 165/2001, per effetto dei quali il Comune garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro;
Visto il vigente CCNL Funzioni Locali 21.5.2018;
Richiamata la legge n. 68/1999 , e dato atto che non è operante la riserva per il collocamento obbligatorio delle categorie protette in quanto il Comune di Noale ha già ricoperto i posti riservati ai disabili;
Precisato che, ai sensi dell’art. 1014, commi 3 e 4, e dell’art. 678, comma 9, del D.Lgs. n. 66/2010, con il presente concorso si determina una frazione di riserva di posto a favore dei volontari delle Forze Armate che verrà cumulata ad altre frazioni che si dovessero verificare in prossimi provvedimenti di assunzione;
RENDE NOTO
che è indetto concorso pubblico per soli esami per la copertura a tempo parziale (50%) ed indeterminato di n. 2 posti di “Istruttore Amministrativo/Contabile” categoria C - posizione giuridica di accesso C1.
Le mansioni del profilo sono quelle previste nelle declaratorie allegate al CCNL del comparto del personale delle Regioni – Autonomie Locali sottoscritto il 31/03/1999.
Il presente concorso è indetto sotto condizione degli adempimenti previsti dall’art. 34-bis del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165, se e in quanto il Dipartimento della Funzione Pubblica non segnalasse la presenza di personale in mobilità in possesso dei requisiti richiesti dal presente bando.
1) TRATTAMENTO ECONOMICO
Al posto oggetto del presente concorso, è attribuito il trattamento economico al lordo delle ritenute fiscali, previdenziali ed assicurative, previsto dal vigente, C.C.N.L. Funzioni Locali 21.05.2018 relativamente alla
Cat. C, livello economico C1, stipendio tabellare annuo per full time € 20.198,15 (Part time 50% € 10.099,07), oltre alla corresponsione della tredicesima mensilità, dell’assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto spettante, nonché di eventuali emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni legislative.
A tale trattamento fondamentale si aggiunge il trattamento economico accessorio correlato alle funzioni attribuite e alle connesse responsabilità, previste dal medesimo contratto, se ed in quanto dovuto.
Il trattamento economico sarà soggetto alle ritenute fiscali, previdenziali e assistenziali nella misura fissata dalle disposizioni di legge.
2) REQUISITI PER L’AMMISSIONE AL CONCORSO
Per essere ammessi al concorso gli aspiranti, che potranno essere dell'uno e dell'altro sesso, devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza per la presentazione della domanda, che dovranno sempre essere altresì posseduti al momento della nomina e all’atto della stipula del contratto individuale di lavoro:
1) Cittadinanza italiana. Ai sensi dell’art. 38, commi 1 e 3 bis, del D.Lgs. 30.3.2001 n. 165, così come modificato dalla Legge 06.08.2013 n. 97, il requisito della cittadinanza italiana non è richiesto (fermi restando i requisiti del godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza, dell’adeguata conoscenza della lingua italiana e tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica) per:
- i cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea e i loro familiari, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
- i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezioni sussidiaria.
2) Godimento dei diritti civili e politici;
3) Non essere stati destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, condanna penale o per la produzione di documenti falsi e/o affetti da invalidità insanabile o a seguito di inadempienza contrattale ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d), del D.P.R. 3/1957;
4) Non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13.12.1999, n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge n. 97/2001 che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione. Si precisa che ai sensi della Legge n. 475/1999 la sentenza prevista dall’art. 444 del Codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna;
5) Avere idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferito al posto a concorso, verificata per il solo vincitore della selezione, mediante certificazione a seguito di visita medica da effettuarsi dal medico competente ai sensi dell’art. 41 del D.Lgs. 81/2008 e ss.mm., accertante la capacità lavorativa rispetto alle mansioni previste dal profilo professionale. Data la particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro comporta, la condizione di privo di vista costituisce inidoneità fisica al posto messo a selezione ai sensi dell’art. 1 della Legge 28 marzo 1991, n. 120;
6) Trovarsi in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
7) Essere in possesso del seguente titolo di studio:
Diploma di istituto tecnico statale – “Settore economico – Indirizzo Amministrazione-Finanza e Marketing “ ovvero precedenti diploma di maturità tecnica commerciale (ex ragioniere, perito commerciale o similari);
Diploma di Stato quinquennale professionale “Tecnico della gestione aziendale” ovvero precedenti diploma di maturità professionale commerciale (ex analista contabile, operatore commerciale o similari);
Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento o all’equipollenza ai titoli italiani, presentando idonea documentazione;
8) Avere conoscenza della lingua Inglese;
9) Conoscere le apparecchiature e le applicazioni informatiche più diffuse;
10) Avere età non inferiore agli anni 18: tale requisito dovrà essere posseduto alla data di scadenza del presente bando, a norma dell’art. 3, comma 6, della Legge n. 127 del 15.5.1997. Non aver superato l’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione per raggiunti limiti di età.
L’accertamento del reale possesso dei requisiti dichiarati dai candidati viene effettuato al momento dell’assunzione. Il candidato che non risulti in possesso dei requisiti prescritti viene cancellato dalla graduatoria. L’accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione comporta, in qualunque tempo accertata, la risoluzione del rapporto di lavoro.
3) DOMANDA DI AMMISSIONE
La domanda di partecipazione al concorso – redatta su apposito modulo o sul fac-simile di domanda che sarà disponibile sul sito internet del Comune – deve essere presentata o fatta pervenire al Comune di Noale, Piazza Castello, n. 18 CAP 30033, entro le ore 12.00 del trentesimo giorno decorrente dalla data di pubblicazione del presente bando per estratto sulla Gazzetta Ufficiale e all’albo pretorio dell’Ente e sul sito internet del Comune.
La domanda può essere presentata:
a) Mediante raccomandata con ricevuta di ritorno. In tal caso, ai fini del rispetto del termine, non fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante, dovendo comunque pervenire all’ufficio protocollo del Comune entro il termine stabilito nel presente bando.
b) Mediante presentazione diretta, personalmente o a mezzo corriere, all’ufficio protocollo del Comune entro il termine ultimo stabilito nel presente bando.
c) Mediante utilizzo di posta elettronica certificata, da inviare entro il termine ultimo stabilito nel presente bando unicamente al seguente indirizzo di PEC del Comune di Noale: comune.noale.ve@legalmail.it La data di spedizione per via telematica è stabilita e comprovata dalla data e dall’orario di ricezione rilevati dalla casella di posta elettronica certificata del Comune. Non saranno ritenute valide domande provenienti da indirizzi di posta elettronica non certificata. La domanda e i relativi allegati dovranno pervenire in formato PDF.
L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione della domanda di ammissione o delle comunicazioni successive, dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o elettrici o telematici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
Il mancato rispetto dei termini sopra indicati comporta l’inammissibilità della domanda.
4) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO : CONTENUTO E ALLEGATI.
Nella domanda dovranno essere indicate le generalità complete del concorrente e dovrà essere inserita una dichiarazione con la quale il candidato dovrà precisare espressamente, sotto la propria personale responsabilità ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, quanto segue:
1. Il cognome, il nome, la data e il luogo di nascita, il codice fiscale, la residenza, il recapito telefonico, l’indirizzo mail, l’eventuale indirizzo PEC, accompagnata dall’impegno di comunicare per iscritto all’ufficio personale del Comune le eventuali variazioni di indirizzo;
2. Il possesso della cittadinanza italiana ovvero di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di Paesi terzi secondo i contenuti dell’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001;
3. Il Comune d’iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
4. Il godimento dei diritti civili e politici;
5. Di non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13.12.1999, n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge n. 97/2001 che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione. In caso contrario, dichiareranno le condanne riportate (anche qualora sia stata concessa amnistia, condono, indulto o perdono giudiziale) e i procedimenti penali eventualmente pendenti, dei quali dovrà essere specificata la natura;
6. Di non aver subito condanne penali per reati previsti nel capo I del Titolo II del Libro II del Codice penale, ai sensi delle art. 35 bis del D.Lgs. 165/2001;
7. Di non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
8. Di non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d), del D.P.R. n. 3/1957;
9. La posizione nei riguardi degli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
10. Il titolo di studio posseduto, l'anno scolastico, l’istituto presso il quale è stato conseguito, nonché eventuali altri titoli di studio dei quali il concorrente sia in possesso. Per i titoli di studio conseguiti all’estero è richiesta la dichiarazione di equivalenza ai sensi della normativa in materia che dovrà essere allegata alla domanda di partecipazione al concorso;
E’ previsto quale requisito di ammissione al concorso il seguente titolo di studio:
Diploma di istituto tecnico statale – “Settore economico – Indirizzo Amministrazione-Finanza e Marketing “ ovvero precedenti diploma di maturità tecnica commerciale (ex ragioniere, perito commerciale o similari).
Diploma di Stato quinquennale professionale “Tecnico della gestione aziendale” ovvero precedenti diploma di maturità professionale commerciale (ex analista contabile, operatore commerciale o similari).
Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento o all’equipollenza ai titoli italiani, presentando idonea documentazione.
11. Di avere conoscenza della lingua Inglese;
12. Di avere buona conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
13. L’accettazione senza riserve delle norme contenute nel presente bando, dei regolamenti e di tutte le condizioni stabilite dallo stato giuridico e dal trattamento economico vigente per i dipendenti del Comune di Noale e relative modifiche nonché del Codice di comportamento;
14. La dichiarazione di consenso al trattamento dei propri dati personali, ai sensi del Regolamento 679/2016 UE sulla protezione dei dati personali delle persone fisiche per l’espletamento della procedura concorsuale e per l’eventuale assunzione;
15. Il possesso di uno dei titoli che conferiscono eventuali diritti di precedenza o preferenza nella nomina, a parità di punteggio, ai sensi dell’art. 5, del D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487.
La domanda deve essere firmata dal concorrente quale requisito essenziale di ammissibilità. Non è richiesta l’autentica della firma.
Tutte le dichiarazioni devono essere rese ai sensi del DPR n. 445 del 28.12.2000. La dichiarazione generica del possesso dei requisiti non è ritenuta valida. Sono sanabili soltanto le omissioni o incompletezze delle dichiarazioni che non comportano esclusione . In calce alla domanda il candidato dovrà apporre la data e la firma autografa, a pena di esclusione dalla selezione (salvo il caso di domanda sottoscritta digitalmente).
Alla domanda dovranno essere allegati:
a) La ricevuta in originale del versamento di tassa di concorso di € 10,00 da assolvere con la seguente modalità:
- Pagamento diretto presso il Tesoriere del Comune di Noale – Intesa San Paolo – Agenzia di Noale, con indicazione della causale di versamento “Tassa ammissione concorso per n. 2 Istruttori amm.vi/contabili T.P.”;
- Pagamento tramite home banking presso il Tesoriere del Comune di Noale - Intesa San Paolo Noale – codice IBAN “ IT 27 F 03069 36211 100000046007” , con indicazione della causale di versamento “Tassa ammissione concorso per n. 2 Istruttori amm.vi/contabili T.P.”;
b) Fotocopia in carta semplice (non autenticata ) di un documento di identità in corso di validità;
c) La certificazione medica attestante lo stato di handicap per poter fruire del beneficio di ausili necessari e/o tempi aggiuntivi nello svolgimento delle prove e/o tempi aggiuntivi nello svolgimento delle prove
d) Idonea documentazione, rilasciata dalle autorità competenti, attestante il riconoscimento dell’equipollenza o equiparazione del proprio titolo di studio estero a uno di quelli richiesti dal bando.
5) AMMISSIONE ED ESCLUSIONE DAL CONCORSO
Comportano l’esclusione in modo insanabile dal presente concorso:
a) Domanda di partecipazione presentata oltre il termine previsto dal bando o pervenuta all’ente oltre il termine utile per l’ammissione;
b) La mancata sottoscrizione della domanda (salvo il caso di domanda sottoscritta digitalmente);
c) La mancata presentazione della fotocopia in carta semplice (non autenticata) di un documento di identità in corso di validità.
d) Il difetto dei requisiti prescritti dal bando per la partecipazione alla procedura selettiva.
e) La mancata regolarizzazione o integrazione della domanda nel termine perentorio eventualmente concesso dall’Amministrazione.
L’Amministrazione può inoltre disporre l’ammissione con riserva dei candidati per i quali si rendano necessarie integrazioni o perfezionamenti delle istanze di ammissione presentate che, a seguito di istruttoria, risultino incomplete o comunque caratterizzate da irregolarità sanabili; allo stesso modo si procede nei casi in cui sorgano dubbi sul possesso dei requisiti di ammissione: in quest’ultimo caso lo scioglimento della riserva viene subordinato alla verifica dell’effettivo possesso dei requisiti richiesti.
L’ammissione con riserva, viene comunicata con le stesse modalità previste per l’ammissione. La comunicazione pubblicata sul sito internet dell’Ente all’Albo Pretorio dell’Ente dovrà contenere, la specificazione delle integrazioni necessarie. L’integrazione dovrà essere sottoscritta e consegnata prima dell’effettuazione della prima prova scritta.
6) PRESELEZIONE
Qualora il numero di domande di partecipazione pervenute ecceda il numero di 30, la selezione sarà preceduta da una prova preselettiva consistente nella somministrazione di test a risposta multipla volti ad accertare la conoscenza delle materie previste dal programma d’esame, nonché le attitudini dei candidati e la loro potenziale rispondenza alle caratteristiche proprie dell’attività lavorativa in questione.
La preselezione, che verrà effettuata con le più ampie garanzie di imparzialità, oggettività, trasparenza e pari opportunità, è finalizzata a ridurre i candidati ad un numero ottimale per lo svolgimento della procedura, e si concluderà con la formulazione di una graduatoria in ordine decrescente.
Alla preselezione, che non rappresenta prova d’esame, potranno partecipare tutti coloro che avranno presentato domanda di partecipazione e versato la tassa di concorso.
Saranno ammessi alle prove d’esame i primi 30 candidati che avranno conseguito il punteggio più alto in graduatoria. Verranno ammessi alle successive prove d’esame anche i candidati risultati ex aequo alla trentesima posizione.
L’avviso della prova preselettiva sarà pubblicato sul sito del Comune di Noale nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di concorso - a partire dal raggiungimento delle 30 domande di ammissione e comunque dal giorno successivo alla scadenza del bando stesso.
L’elenco degli ammessi alla prima prova scritta, in caso di preselezione, sarà pubblicata sul sito del Comune di Noale nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di concorso.
7) COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione Esaminatrice, appositamente nominata dal Dirigente responsabile, provvederà all’espletamento e valutazione delle prove d’esame, ed infine alla formazione della graduatoria in ordine al merito, sulla base della votazione complessiva dei concorrenti, come previsto dal Regolamento dei concorsi.
8) PROGRAMMA D’ESAME
- Nozioni sul procedimento amministrativo, con particolare riferimento al provvedimento amministrativo, sul diritto di accesso (L. 241/1990 e ss.mm. e D.P.R. 184/2006), sull’accesso civico e accesso civico generalizzato (D.Lgs. 33/2013 e ss.mm.) e in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);
- Nozioni di diritto costituzionale;
- Nozioni sull’ordinamento delle autonomie locali (D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.), con particolare riguardo all’ordinamento finanziario e contabile;
- Normativa sui tributi locali;
- Legge 212/2000 ”Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente”;
- Il regime sanzionatorio nei tributi locali (D.Lgs. 471/1997, D.Lgs. 472/1997; D.Lgs. 473/1997 e smi;
- Riscossione coattiva delle entrate comunali: modalità, linee e principi fondamentali;
- Nozioni in materia di anticorruzione e trasparenza (L. 190/2012 e D.Lgs. 33/2013 e smi);
- Nozioni in materia di tutela della privacy nelle Pubbliche Amministrazioni;
- Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
- Nozioni sull’armonizzazione contabile D.Lgs. n. 118/2011;
- T.U. pubblico impiego ( D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.).
9) COMUNICAZIONI RELATIVE AL CONCORSO E CALENDARIO DELLE PROVE
Tutte le comunicazioni relative al presente bando di concorso verranno effettuate esclusivamente mediante comunicazione nel sito istituzionale del Comune di Noale www.comune.noale.ve.it – Sezione Amministrazione trasparente /Bandi di concorso.
Tali comunicazioni hanno valore di notifica a tutti gli effetti e sostituiscono ogni comunicazione individuale.
Nessuna comunicazione sarà data individualmente ai candidati. Pertanto, sarà cura degli stessi prendere visione dei singoli esiti sul sito internet del Comune di Noale.
Con la pubblicazione del presente bando per estratto sulla Gazzetta Ufficiale si intende assolto il rispetto di ogni termine di comunicazione preventiva della data di ogni prova prevista dal Regolamento D.P.R. 487/1994 e successive modificazioni e integrazioni fatta salva la comunicazione di non ammissione alla selezione o alla prova successiva a cura dell’Amministrazione comunale.
L’Ente si riserva, in caso di necessità, di modificare le date delle prove, nel qual caso sarà cura di questo Ente comunicare la variazione mediante pubblicazione di apposito all’Albo Pretorio e sul sito internet del Comune, dandone contestualmente comunicazione all’indirizzo mail o pec indicato obbligatoriamente dal candidato nella domanda di ammissione.
In caso di indicazione non corretta dei recapiti l’Ente non potrà essere ritenuto responsabile della mancata comunicazione di variazione delle suddette date.
Conseguiranno l’ammissione alla prova orale i candidati che avranno riportato in ciascuna prova scritta una votazione di almeno 21/30 (ventuno/trentesimi).
La graduatoria degli ammessi alla prova orale sarà pubblicata sul sito del Comune di Noale nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di concorso.
Le prove avranno luogo come segue:
eventuale prova preselettiva lunedì 04.03.2019 ore 9.30
presso Sala San Giorgio – Piazza Castello – Noale
(salvo diverso luogo indicato sul sito istituzionale con avviso di conferma della preselezione)
1^ prova scritta: lunedì 11.03.2019 ore 9.30
presso la Sala Civica “Rinaldo Maso” del Comune di Noale – Strada degli Ongari, 43 - Noale
ovvero presso altra sede indicata ai presenti dalla Commissione esaminatrice;
2^ prova scritta: lunedì 11.03.2019 ore 14.30
presso la Sala Civica “Rinaldo Maso” del Comune di Noale – Strada degli Ongari, 43 - Noale
ovvero presso altra sede indicata ai presenti dalla Commissione esaminatrice;
prova orale: lunedì 18.03.2019 ore 9.30
presso la Sala Giunta della Sede municipale di Noale – Piazza Castello – Noale.
I candidati che non avranno ricevuto comunicazione di esclusione alla selezione dovranno presentarsi alle prove muniti di valido documento di riconoscimento.
I candidati che non si presenteranno nei giorni, ore e luoghi stabiliti per le prove d’esame saranno considerati rinunciatari al concorso anche se la mancata presentazione dipendesse da cause di forza maggiore.
Durante le prove scritte non è permesso ai concorrenti di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con i membri della Commissione Esaminatrice.
Non è permesso l’uso di telefoni cellulari né di altri strumenti tecnologici.
I lavori dovranno essere scritti esclusivamente, a pena di nullità, su carta portante il timbro d’ufficio e la firma di due membri della Commissione Esaminatrice. I candidati non possono portare carta da scrivere, appunti manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque specie.
Il concorrente che contravviene alle disposizioni precedenti o comunque abbia copiato in tutto o in parte lo svolgimento del tema è escluso dal concorso.
Nel caso in cui risulti che più candidati abbiano copiato in tutto o in parte lo svolgimento del tema, l’esclusione è disposta nei confronti di tutti i candidati coinvolti.
L’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà, in caso di necessità, di modificare la data delle prove d’esame.
Gli esami consisteranno in:
1. Prima prova scritta vertente sulle materie previste dal programma d’esame – massimo punti 30;
2. Prova a contenuto teorico pratico, consistente nella predisposizione di un atto di competenza degli organi del Comune o dei Responsabili di Settore (Prova teorico-pratica, sulle materie previste dal programma d’esame. La prova potrà consistere nella redazione di schemi di atti amministrativi, o nella simulazione/risoluzione di casi pratici, o nell’esame di specifiche tematiche organizzativo-gestionali-contabili) – massimo punti 30;
3. Prova orale sulle stesse materie previste dal programma d’esame. Consisterà in un colloquio interdisciplinare sulle materie del programma d’esame, tendente ad accertare la preparazione e la professionalità del candidato. Inoltre durante l’espletamento della prova orale la Commissione procederà all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse nonché della conoscenza della lingua Inglese – massimo punti 30.
10) GRADUATORIA E PRESA IN SERVIZIO
L’avviso della graduatoria finale sarà pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Ente www.comune.noale.ve.it sezione Amministrazione trasparente – bandi di concorso.
La graduatoria del presente concorso avrà validità per un termine di tre anni dalla data di pubblicazione all’Albo municipale, fatta salva eventuale diversa disposizione di legge vigente in materia.
In ogni caso le assunzioni a tempo indeterminato saranno disposte nel rispetto delle disposizioni di cui agli artt. 34 e 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001.
La graduatoria di merito è unica ed è formata secondo l’ordine della votazione attribuita a ciascun candidato nonché, a parità di punti, delle preferenze previste dall’art. 5 del DPR n. 487/1994 e s.m.i.
L’Amministrazione ha facoltà di avvalersene anche per la copertura di posti che si dovessero rendere successivamente vacanti e disponibili nella medesima categoria e profilo professionale, in relazione agli atti di programmazione del fabbisogno di personale, per assunzioni a tempo indeterminato a tempo parziale.
L’amministrazione si riserva la facoltà di utilizzo della presente graduatoria anche per assunzioni a tempo determinato a tempo parziale, al verificarsi di particolari esigenze temporanee o eccezionali, qualora la normativa vigente lo preveda.
Lo scorrimento della graduatoria oggetto del presente bando avverrà secondo procedimenti distinti per assunzioni a tempo indeterminato ovvero determinato, pertanto il candidato utilmente collocato in graduatoria che dichiari la propria indisponibilità ad assunzioni a tempo determinato non verrà escluso dalla stessa graduatoria per le assunzioni a tempo indeterminato. La proposta di assunzione a tempo parziale deve comunque essere accettata tale e quale, senza possibilità per il candidato collocatosi utilmente in graduatoria di vantare il diritto ad assunzioni a tempo pieno.
A tale scopo i concorrenti utilmente collocati in graduatoria ai fini dell’assunzione saranno tenuti a presentare tutti i documenti richiesti dall’Amministrazione in ordine al possesso dei requisiti dichiarati nella domanda di ammissione, fatto salvo per i requisiti che verranno accertati d’ufficio dall’Amministrazione e quant’altro richiesto a termini del vigente Regolamento, a sottoscrivere il contratto individuale di lavoro, nonché a prendere effettivo servizio entro i termini indicati dall’Amministrazione.
Il candidato che non presenti la documentazione richiesta, non si presenti o rifiuti la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro ovvero non assuma servizio entro i termini stabiliti dall’Amministrazione sarà dichiarato decaduto.
La stipulazione del contratto di lavoro e l’inizio del servizio sono comunque subordinati:
a) All’effettiva possibilità di assunzione da parte dell’Amministrazione, in relazione alle disposizioni di legge, vigenti al momento della stipulazione del contratto di lavoro, nonché alle disponibilità finanziarie dell’Amministrazione;
b) Al comprovato possesso di tutti i requisiti prescritti quali condizioni di ammissione alla selezione ed eventuali titoli di riserva, preferenza, precedenza o di altro genere comunque rilevanti, indicati dall’interessato nella domanda di ammissione.
In caso di accertamento della mancanza di alcuno dei requisiti prescritti dal presente bando, non si farà luogo ad assunzione. L’accertamento della mancanza di alcuno dei requisiti stessi dopo l’assunzione, darà luogo a decadenza dall’assunzione, salva ed impregiudicata la responsabilità penale della personale che abbia reso false dichiarazioni e salva la responsabilità civile nei confronti dell’ente per il danno arrecatogli.
Prima dell’assunzione l’Amministrazione potrà sottoporre a visita medica il candidato utilmente collocato in graduatoria per l’accertamento dell’idoneità necessaria per l’esercizio delle funzioni inerenti il posto da coprire. Se il candidato non si presenta, o rifiuta di sottoporsi a visita media, ovvero se dalla stessa risulti l’inidoneità psico-fisica al posto da ricoprire, non si procederà ad assunzione.
Resta salva l’applicazione delle particolari disposizioni circa l’accertamento dell’idoneità dei disabili ai fini dell’assunzione.
Ai sensi dell’art. 3, comma 61, Legge 24.12.2003, n. 350, e del recente orientamento giurisprudenziale, altre Amministrazioni interessate, previo accordo da stipularsi con il Comune di Noale, potranno effettuare assunzioni utilizzando la presente graduatoria.
In caso di parità di punteggio nella graduatoria di merito, hanno preferenza i concorrenti in possesso, nell’ordine, dei seguenti titoli di preferenza:
1) Insigniti di medaglia al valor militare;
2) Mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti;
3) Mutilati ed invalidi per fatto di guerra;
4) Mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;
5) Orfani di guerra;
6) Orfani dei caduti per fatto di guerra;
7) Orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;
8) Feriti in combattimento;
9) Insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonché i capi di famiglia numerosa;
10) I figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti;
11) I figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;
12) I figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;
13) I genitori vedovi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra;
14) I genitori vedovi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra;
15) I genitori vedovi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;
16) Coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti;
17) Coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno in questa Amministrazione;
18) I coniugati e non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico;
19) Gli invalidi ed i mutilati civili;
20) Militari volontari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma;
A parità di merito e di titoli la preferenza è determinata:
a) dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno;
b) dall’aver prestato lodevole servizio nelle amministrazioni pubbliche;
c) è preferito il candidato più giovane di età.
11) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 e del D.Lgs. n. 196/2003 e ss.mm.ii. si informa che il Titolare del trattamento dei dati personali degli interessati (candidati) è il Comune di Noale, con sede in Piazza Castello, 18 - 30033 Noale (VE). I dati personali forniti dai candidati saranno trattati da soggetti espressamente e specificatamente autorizzati e designati dal Comune di Noale (VE), per le finalità di gestione del concorso in oggetto del presente avviso e saranno eventualmente trattati anche successivamente all’espletamento della selezione, esclusivamente per finalità inerenti alla eventuale instaurazione e gestione del rapporto di lavoro e/o per far valere e/o difendere i diritti del Comune di Noale in contenziosi civili, penali e/o amministrativi.
Il candidato, con la presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso di cui al presente avviso, presta consenso al trattamento dei propri dati personali compresi nelle categorie di cui all’art. 9 del GDPR, eventualmente contenuti nel curriculum o in altra documentazione trasmessa al Comune di Noale. I dati relativi a condanne penali e reati di cui all’art. 10 del GDPR, desumibili dalla documentazione prodotta dai candidati, saranno trattati solo nei casi consentiti dalla legge. Nell'eventualità in cui dati personali dei candidati non fossero correttamente forniti, non sarà possibile dare corso all'iscrizione e partecipazione alle procedure selettive del bando di concorso.
Informativa completa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016 è pubblicata sul sito web istituzionale del Comune di Noale.
12) NORME FINALI
La partecipazione al concorso obbliga il concorrente all’accettazione incondizionata delle disposizioni previste nel presente bando. Per quanto non espressamente previsto nel bando si rinvia, in quanto applicabili, alle vigente norme legislative, regolamentari e contrattuali nazionali, allo Statuto ed ai regolamenti dell’Ente, nonché delle disposizioni in tema di autorizzazione all’utilizzo da parte dell’Ente dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e del D.Lgs. n. 196/2003 e ss.mm.ii..
L’Amministrazione, per sopravvenute esigenze di interesse pubblico, si riserva, con motivato provvedimento del Dirigente Servizi finanziari, prorogare o riaprire i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso, nonché rinviare a nuova data o revocare la selezione medesima.
Si ribadisce che tutte le comunicazioni relative al presente bando di concorso verranno effettuato esclusivamente mediante comunicazione sul sito istituzionale del Comune di Noale www.comune.noale.ve.it nella Sezione Amministrazione trasparente /Bandi di concorso, e che non verrà effettuato alcuna comunicazione personale.
Copia integrale dell’avviso è consultabile sul sito internet istituzionale dell’Ente:
www.comune.noale.ve.it nella Sezione Amministrazione trasparente – Bandi di concorso.
Il responsabile del procedimento è il Dott. Fabio Arrighi – Dirigente Servizi finanziari del Comune di Noale.
Per ulteriori informazioni relative al presente bando, gli interessati potranno rivolgersi al servizio Personale del Comune di Noale, Sede Municipale Piazza Castello n. 18 – Noale nei giorni:
Martedì – giovedì e venerdi dalle ore 9.00 alle 12.30
Martedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00
Anche telefonicamente al telefono 041 -5897233-234, email: personale@comune.noale.ve.it
E’ garantita la parità e le pari opportunità tra uomini e donne ai sensi del D. Lgs. 11.4.2006 n. 198 e dal D.Lgs. n. 165/2001.
Per quanto altro non espresso nel presente avviso, si intendono richiamate le disposizioni del Regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi e del regolamento per l’accesso agli impieghi in vigore del Comune di Noale (VE) , nonché le leggi vigenti in materia di ordinamento del pubblico impiego, con particolare riferimento al D.lgs. 165/2001 e s.m.i.
I suddetti regolamenti sono reperibili nel sito istituzionale del Comune di Noale (VE) nella sezione Amministrazione trasparente – Disposizioni generali – atti generali - regolamenti.

IL DIRIGENTE FINANZIARIO
F.TO DOTT. ARRIGHI FABIO

Allegati

Nome Dimensione
Allegato BANDO .pdf 388.76 KB
Allegato modulo noale domanda concorso.pdf 352.01 KB
Allegato INFORMATIVA per bandi di concorso.pdf 473.15 KB
Allegato determinazione 193 del 14 febbraio 2019 - Ammissioni al Concorso.pdf 219.31 KB
Allegato ALLEGATO A - ELENCO AMMESSI.pdf 104.91 KB
Allegato ALLEGATO B - ELENCO NON AMMESSI.pdf 26.13 KB
Allegato Avviso 19 febbraio - Conferma Preselezione.pdf 743.7 KB
Allegato ammessi alle prove scritte.pdf 400.73 KB
Allegato ammessi alla prova orale.pdf 400.16 KB

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto