Cittą di Noale - Sito Ufficiale

E' iniziata la realizzazione del percorso ciclabile in via Coppadoro e della passerella sul Marzenego

Pubblicata il 03/07/2018

E’ iniziata l’opera di realizzazione del percorso ciclabile in via Coppadoro che collegherà il centro attraverso Via Bregolini con la nuova area commerciale Lando.

E’ in fase di montaggio, come da accordi presi tra Amministrazione Comunale e la proprietà privata, anche la passerella ciclopedonale sul Marzenego che collegherà l’area con il campo sportivo di Via dei Tigli. Questa passerella consentirà da subito agli sportivi che frequentano il campo da calcio e agli spettatori durante le partite di parcheggiare nell’area adibita ad uso pubblico che la proprietà Lando sta realizzando,  e successivamente faciliterà ai residenti il collegamento tra l’area industriale ed il centro.
 
La costruzione dell’edificio commerciale Lando è ormai in fase avanzata, dichiara l’Assessore all’Urbanistica Alessandra Dini. Ho eseguito personalmente con il Sindaco sopralluoghi costanti, ogni 15 giorni, per verificare e rendermi conto dello stato avanzamento lavori. Ad un anno dall’approvazione del progetto possiamo dire che, grazie anche all’immenso lavoro degli uffici, tutto prosegue nei tempi indicati nella convenzione comprese le opere di utilità pubblica.
Questo intervento ha riqualificato un’area dismessa da anni che presentava problemi di bonifica di amianto presente nel vecchio capannone. La nuova struttura realizzata con materiali per ridurre l’impatto ambientale e sostenibili, prevede l’isolamento termico e acustico. Ci saranno caldaie più efficienti, dispositivi per il recupero energetico, un impianto fotovoltaico per la metà del suo fabbisogno, sarà riciclata l’acqua piovana. Verranno posizionate inoltre 9 colonnine per la ricarica delle auto elettriche. Il futuro supermercato avrà un parcheggio con 877 posti auto e l’accesso potrà avvenire sia da via Pacinotti (variante alla Noalese) che da via Coppadoro.
 
Con la proprietà, continua l’Ass. Dini, stiamo valutando anche i tempi per la realizzazione della rotatoria prevista da progetto all’altezza di Via Montello.  
 
In questi anni abbiamo cercato di dialogare con i proprietari che hanno manifestato la necessità di riqualificare le loro aree per coordinare interventi migliorativi per il nostro territorio dal punto di vista del decoro, della mobilità e della funzionalità dei servizi dichiara il Sindaco Andreotti
Il nostro intento è stato, sin dall’insediamento, quello di integrare il nostro bellissimo centro storico con aree circostanti ritenute più periferiche e marginali come, per esempio, l’area di Piazzale Bastia e le aree di gli intervento delle proprietà Lando ed Aldi, conclude il Sindaco.

Facebook Google+ Twitter