Cittā di Noale - Sito Ufficiale

Una Scelta in Comune



UNA SCELTA IN COMUNE

Donazione organi e tessuti: da settembre puoi esprimere la tua volontà anche in Comune
 
 
Con provvedimento n.87 del 24/09/2015, la Giunta Comunale di Noale ha approvato il progetto "Carta d’identità – Donazione Organi" con il quale viene attivata un'apposita procedura che consiste, in sede di rinnovo o rilascio della carta d’identità, la possibilità di dichiarare la volontà alla donazione degli organi e dei tessuti.
Tale iniziativa aderisce ad un progetto, già attivato in altre realtà, per l'inserimento della dichiarazione nel Sistema Informativo Trapianti incrementando questa scelta ad alto contenuto valoriale. Il consenso alla donazione degli organi in caso di morte consente di accelerare le procedure per la disponibilità al trapianto assicurando soluzioni terapeutiche per alcune patologie non altrimenti curabili.
 
A breve anche a noale l'Ufficio Anagrafe del Comune di Noale raccoglierà le manifestazioni di volontà in tema di donazione organi e tessuti rese dalle persone maggiorenni - italiani e stranieri - che si rivolgeranno allo sportello per richiedere il rilascio o il rinnovo del proprio documento.
In Italia la legge attribuisce questo compito agli enti locali sin dal 1999 ma finora poco era stato fatto davvero.
Da dicembre 2015, grazie ad una deliberazione della Regione Veneto, il progetto per la realizzazione concreta di questo obiettivo di sensibilizzazione e raccolta consensi ha finalmente potuto decollare.
L'Amministrazione Comunale ha aderito con gioia a tale iniziativa che rappresenta una vera manifestazione di gratuità verso gli altri e un grande dono di vita a chi si trova a vivere malattia e sofferenza.
Allo sportello, l'operatore chiederà al cittadino di esprimere l'assenso o il dissenso alla donazione di organi e tessuti; nell'inviolabile libertà anche di non esprimersi, riceverà un opuscolo informativo con il quale documentarsi e potersi esprimere nell'uno o nell'altro senso anche successivamente rivolgendosi all'AIDO o all'ULSS.
Se invece il cittadino dichiarerà la propria volontà, il Si e il No saranno registrati nel Sistema Informativo Trapianti.
Il cittadino rimane comunque libero di cambiare idea, in ogni momento, dichiarando le sue nuove intenzioni anche su un pezzo di carta che consigliamo di portare sempre appresso.
 
Cosa accade poi:
La persona ha sottoscritto la Dichiarazione di Volontà positiva alla donazione: in questo caso i familiari non possono opporsi.
La persona ha sottoscritto la Dichiarazione di Volontà negativa alla donazione: in questo caso non c’è prelievo di organi.
La persona non si è espressa: in questo caso il prelievo è consentito solo se i familiari aventi diritto non si oppongono.
 
Alcune domande e risposte
Le altre modalità per esprimerti sulla donazione
La dichiarazione depositata presso i comuni, le Asl e l’Aido è registrata e consultabile attraverso il sistema informativo trapianti.
Non esistono limiti di età per esprimere la propria volontà.
 
 
Per informazioni più approfondite sul servizio si può consultare il sito del Centro Regionale Trapianti http://www.srtveneto.it/home.php
e il sito del Centro Nazionale Trapianti http://www.trapianti.salute.gov.it/
e il sito di AIDO Nazionale http://www.aido.it/
 
 
Allegati:
OPUSCOLO COMUNALE
FAC SIMILE DICHIARAZIONE
CANCELLAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI VOLONTA'
LOCANDINA
BROCHURE IN ITALIANO
BROCHURE IN FRANCESE
BROCHURE IN INGLESE